Sala dei Copricapi

Una delle sale più interessante del Museo. In questa sala è conservata la più ricca raccolta di copricapi di Cavalleria esistente oggi in Italia con oggetti unici e di valore assoluto. La raccolta spazia dai caschi in cuoio bollito, adottati dall’Armata Sarda nel 1814 per poi passare agli shakot adottati dalla Cavalleria leggera nel 1819 per giungere fino agli elmi e copricapi utilizzati durante le guerre mondiali senza però dimenticare gli inconfondibili elmi di foggia ellenica adottati nel 1843 e rimasti in uso, per i soli primi quattro reggimenti (“Nizza Cavalleria”, “Piemonte Cavalleria”, “Savoia Cavalleria” e “Genova Cavalleria”), fino alla Seconda Guerra Mondiale.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.<br />Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies